L’impatto del coronavirus si sente ancora nella zona euro, le imprese fronteggiano difficoltà, le persone perdono il posto, le prospettive sul futuro restano incerte. Il Pil reale della zona euro dovrebbe tornare ai livelli pre-crisi solo alla fine del 2022.
abr/mrv/red