AssoDelivery, associazione che rappresenta l’industria italiana della consegna del cibo a domicilio, e l’Unione Generale del Lavoro hanno firmato un Contratto Collettivo Nazionale che, per la prima volta in Europa, aumenta le tutele dei rider che operano come lavoratori autonomi.

sat/red