Confindustria asserisce che nel 2021 il Pil aumenterà del 4%, ma è importante non dimenticare le difficoltà del Sud e delle Pmi. L’intervento dell’economista Gianni Lepre.
abr/gtr