Palermo ricorda Paolo Giaccone, il medico legale ucciso nel 1982 dalla mano della mafia per aver detto “no” alla richiesta di un boss di falsificare un referto.
bil/fag/sat/gtr