Sono quasi 780mila (il 58,4% del totale) le imprese che prevedono di avere problemi di liquidità nei prossimi sei mesi e poco meno di 565mila (il restante 41,6%) quelle alle quali invece si prospetta un futuro meno difficoltoso sul versante finanziario. E’ quanto risulta da un approfondimento del Sistema informativo Excelsior condotto da Unioncamere in accordo con Anpal.
esn/pro/red