La quota di titoli di Stato italiani detenuta dai gruppi finanziari residenti nel nostro Paese è stata del 63% nel 2019. Lo rende noto l’Eurostat. Siamo i quarti in Europa, dietro solo a Danimarca (74%), Svezia (73%) e Croazia (67%).