La Commissione europea ha approvato, in base alle norme sugli aiuti di Stato, un regime da 2 miliardi di euro che l’Italia ha messo a disposizione per la diffusione di reti mobili 5G ad alte prestazioni.

sat/gtr