Le mascherine all’interno dei reparti ospedalieri e delle residenze socio-sanitarie che ospitano pazienti fragili non saranno più obbligatorie, ma il loro utilizzo è demandato alla valutazione dei direttori sanitari. Lo prevede la nuova circolare del ministero della Salute emanata oggi, dopo la scadenza il 30 giugno dell’ordinanza che sanciva l’obbligo delle mascherine in tali contesti.

Il servizio di Cristina Arcuri.