I giovani di Vittoria lanciano una raccolta fondi sulla piattaforma gofundme per aiutare Omaima Zaouali, la studentessa di origini tunisine che lotta tra la vita e la morte nel reparto di rianimazione dell’ospedale Cannizzaro di Catania dopo il rogo nella sua abitazione. A causare l’incendio, costato la vita alla madre e alla sorella maggiore di Omaima, sarebbe stato il fratello di 29 anni. Per lui, agli arresti, lunedì si terra l’udienza di convalida del fermo.

Il servizio di Giulia Nasca.